logo-fringe-italia

Sei Una Bestia, Viskovitz

Una Spugna Che Teme D’Essere Sterile, Una Lumaca Ermafrodita Insufficiente, Uno Squalo Con Un Figlio Vegetariano, Ecc. Si Parla Di Bestie Per Parlare Di Uomini Con Un Linguaggio Farcito Di Termini Scientifici. Il Risultato È Divertente E A Tratti Surreale.

Sei Una Bestia, Viskovitz

Una Spugna Che Teme D’Essere Sterile, Una Lumaca Ermafrodita Insufficiente, Uno Squalo Con Un Figlio Vegetariano, Ecc. Si Parla Di Bestie Per Parlare Di Uomini Con Un Linguaggio Farcito Di Termini Scientifici. Il Risultato È Divertente E A Tratti Surreale.

Compagnia Teatrale
LA BOTTEGA del PANE Onlus
di
Roma

Presentazione del Progetto
Testo tratto dall’Opera letteraria omonima di Alessandro Boffa edito da Garzanti. Nella trasposizione teatrale alcuni animali si esprimono in dialetto: la spugna in veneto, lo squalo in siciliano, ecc. Buone le recensioni (una per tutte Cordelli – Corriere della Sera).

Autore
Daniela di Giusto

Regia
Daniela di Giusto

Attori
Daniela di Giusto Cristina Putignano

Numero di Attori
2

Durata
50 min

Genere
Dramma

CONTATTA LO SPETTACOLO

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Sei Una Bestia, Viskovitz”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi