logo-fringe-italia

R–Flessibil-Mente

RI-FLESSIBIL-MENTE
Studio sulla psicoterapia di una persona qualunque

Ri-flessibil-mente è uno studio personale sugli eventi che hanno preceduto l’entrata in psicoterapia della protagonista dello spettacolo, sulle situazioni più toccanti, tragicomiche e incredibili susseguitesi durante la cura e sulla presa di coscienza che ha sancito la fine del percorso terapeutico.
Ri-flessibil-mente è un’opera prima che vede in scena una danzatrice, due lettrici e molti abiti. Lo spettacolo si compone di elementi legati al teatro e alla danza. Gesta e attitudini legate al disagio divengono danza, parole diventano suoni e i suoni diventano musica senza soluzione di continuità.
Il titolo gioca sull’unione dei significati di tre termini: la mente vista come il complesso delle facoltà intellettive, relazionali ma soprattutto emozionali dell’uomo e dei contenuti derivanti dall’esercizio di tali facoltà; il riflesso inteso sia come un processo che inizia con uno stimolo e termina con una risposta, sia come il rispecchiamento di sé stessi negli altri e degli altri in sé stessi; la flessibilità che descrive ciò che è capace di adattarsi alle diverse situazioni e in questo senso rappresentare l’arma vincente attraverso la quale intraprendere una nuova vita.

R--Flessibil-Mente

RI-FLESSIBIL-MENTE Studio sulla psicoterapia di una persona qualunque Ri-flessibil-mente è uno studio personale sugli eventi che hanno preceduto l’entrata in psicoterapia della protagonista dello spettacolo, sulle situazioni più toccanti, tragicomiche e incredibili susseguitesi durante la cura e sulla presa di coscienza che ha sancito la fine del percorso terapeutico. Ri-flessibil-mente è un’opera prima che vede in scena una danzatrice, due lettrici e molti abiti. Lo spettacolo si compone di elementi legati al teatro e alla danza. Gesta e attitudini legate al disagio divengono danza, parole diventano suoni e i suoni diventano musica senza soluzione di continuità. Il titolo gioca sull’unione dei significati di tre termini: la mente vista come il complesso delle facoltà intellettive, relazionali ma soprattutto emozionali dell’uomo e dei contenuti derivanti dall’esercizio di tali facoltà; il riflesso inteso sia come un processo che inizia con uno stimolo e termina con una risposta, sia come il rispecchiamento di sé stessi negli altri e degli altri in sé stessi; la flessibilità che descrive ciò che è capace di adattarsi alle diverse situazioni e in questo senso rappresentare l’arma vincente attraverso la quale intraprendere una nuova vita.

Compagnia Teatrale
ASSOCIAZIONE ARIEL
di
Reggio Emilia

Autore

Erica Muraca

Regia
Erica Muraca

Scenografia

Musiche

Coreografia
Erica Muraca

Costumi

Numero di Attori
3

Durata
50

Genere
dramma

CONTATTA LO SPETTACOLO

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “R–Flessibil-Mente”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi