logo-fringe-italia

JOGAMA’!

COD: 330ccb9bb8ab Categorie: , Tag: , ,

JOGAMA'!

Il progetto nasce da una suggestione suscitata da LÕignoranza di Milan Kundera sul tema della nostalgia, intesa come sofferenza dellÕignoranza: tu sei lontano ed io non so cosa ne  di te; il mio paese  lontano, e io non so cosa succede laggi. Nell’ Odissea, epopea fondatrice sull’argomento,  il sentimento della nostalgia che spinge Ulisse a preferire il periglioso ritorno nella sua Itaca piuttosto che una vita di agi al fianco della dea Calipso. Eppure, quando Ulisse  di nuovo a casa capisce, con stupore, che la sua vita, lÕessenza stessa della sua vita, si trova fuori da Itaca, in quei ventÕanni di vagabondaggio. E quel tesoro lÕaveva perduto, e lÕavrebbe recuperato solo raccontando. Cos“ abbiamo scelto di raccontare una storia che potesse far rivere i ricordi che non vogliamo dimenticare e che, anzi, vogliamo far tornare a risplendere sotto la luce del presente. Generalmente un ricordo affiora quando ne sentiamo la mancanza. Ma subito dopo, quando e se lasciamo che il ricordo si manifesti e inondi la nostra realtˆ attuale, non  pi una mancanza,  una presenza: arrivano persone, paesi da lontano e ti tengono un poco di compagnia. ÒAllora le volte che mi viene il pensiero di una mancanza la devo chiamare presenza? Giusto, cos“ ad ogni mancanza le dai il benvenuto, le fai unÕaccoglienzaÓ. (Erri De Luca, Montedidio) Jogamˆ!  un racconto ritmico/coreografico di ricordi che affiorano e rivivono nel presente. Attraverso momenti di silenzio e momenti musicali si snodano le suggestioni del processo di recupero della memoria e del valore del passato nel presente. Il progetto  stato sostenuto da Carrozzerie Not all’interno della rassegna Ci-Korea e dall’ Associazione Vera Stasi che ha permesso la realizzazione del video presso il Supercinema di Tuscania.

Compagnia Teatrale

di
ROMA

Presentazione del Progetto
Il progetto nasce da una suggestione suscitata da LÕignoranza di Milan Kundera sul tema della nostalgia, intesa come sofferenza dellÕignoranza: tu sei lontano ed io non so cosa ne  di te; il mio paese  lontano, e io non so cosa succede laggi. Nell’ Odissea, epopea fondatrice sull’argomento,  il sentimento della nostalgia che spinge Ulisse a preferire il periglioso ritorno nella sua Itaca piuttosto che una vita di agi al fianco della dea Calipso. Eppure, quando Ulisse  di nuovo a casa capisce, con stupore, che la sua vita, lÕessenza stessa della sua vita, si trova fuori da Itaca, in quei ventÕanni di vagabondaggio. E quel tesoro lÕaveva perduto, e lÕavrebbe recuperato solo raccontando. Cos“ abbiamo scelto di raccontare una storia che potesse far rivere i ricordi che non vogliamo dimenticare e che, anzi, vogliamo far tornare a risplendere sotto la luce del presente. Generalmente un ricordo affiora quando ne sentiamo la mancanza. Ma subito dopo, quando e se lasciamo che il ricordo si manifesti e inondi la nostra realtˆ attuale, non  pi una mancanza,  una presenza: arrivano persone, paesi da lontano e ti tengono un poco di compagnia. ÒAllora le volte che mi viene il pensiero di una mancanza la devo chiamare presenza? Giusto, cos“ ad ogni mancanza le dai il benvenuto, le fai unÕaccoglienzaÓ. (Erri De Luca, Montedidio) Jogamˆ!  un racconto ritmico/coreografico di ricordi che affiorano e rivivono nel presente. Attraverso momenti di silenzio e momenti musicali si snodano le suggestioni del processo di recupero della memoria e del valore del passato nel presente. Il progetto  stato sostenuto da Carrozzerie Not all’interno della rassegna Ci-Korea e dall’ Associazione Vera Stasi che ha permesso la realizzazione del video presso il Supercinema di Tuscania.

Autore
CHIARA MONTEFORTE

Regia
CHIARA MONTEFORTE

Numero di Attori
3

Durata
25

Genere
danza

CONTATTA LO SPETTACOLO

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “JOGAMA’!”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi